Associazione Istruzione Unita Scuola-Sede Nazionale: Via Olona n.19-20123 Milano Info+390239810868-3466872531



domenica 1 novembre 2015

Esuberi personale province, quanti nei ruoli ATA? Metà andranno nei tribunali


Si delinea la vicenda del personale delle Province in esubero che dovrà essere collocati in altro settore della pubblica amministrazione. Coinvolta anche la scuola con i ruoli ATA.
Inizialmente si era parlato di circa 20mila esuberi, adesso il numero ipotizzato non dovrebbe superare (anzi qualcuno afferma che il numero è ancora sovrastimato) le 8mila unità. Di queste, metà sarà collocato nell'amministrazione della giustizia. Circa 3.800/4mila saranno, dunque, collocati nei tribunali.
Il resto dovrà essere diviso tra Regioni, Comuni e Stato. Coinvolta anche la scuola che metterà a disposizione i posti del personale di segreteria. Sul numero non ci sono ancora indicazioni, infatti le amministrazioni coinvolte dovranno comunicare quanti posti sono a disposizione per riassorbire il personale. Inoltre, i dipendenti in esubero dovranno fare richiesta della loro preferenza.
Il termine per completare le operazioni è marzo 2016
DAL SITO WEB ORIZZONTESCUOLA

Forse ti può interessare anche::

Collaboratori scolastici: cambio pannolino alunni disabili attività specialistica


Collaboratori scolastici: sì assistenza di base, no cambio pannolino alunni disabili. Punti di vista diversi

sabato 24 gennaio 2015

DIRETTORI SGA: LA CORTE DEI CONTI DICE SI ALLA RICOSTRUZIONE DI CARRIERA

                                                                                    RICEVIAMO IL COMUNICATO

dell'Associazione Nazionale Quadri delle Amministrazioni Pubbliche e volentieri pubblichiamo
La Corte dei Conti in Sezione Regionale di Controllo per l'Abruzzo - nell'adunanza del 10 dicembre 2014 - dichiara conforme a legge il provvedimento del Dirigente Scolastico dell'Istituto di Istruzione Superiore "E. Mattei" di Vasto (CH), che applica la ricostruzione di carriera al Direttore SGA dello stesso Istituto (su richiesta del medesimo, che ha conseguito il nuovo profilo professionale dal 1° settembre 2000) con decorrenza dal 24 luglio 2003 (data di entrata in vigore del CCNL del Comparto scuola 2002/2005). La deliberazione della Corte dei Conti riapre la partita del riconoscimento dell'anzianità per tutti i Direttori SGA in servizio dal 1 settembre 2000: temporizzazione dal 1 settembre 2000 al 23 luglio 2003 e ricostruzione dal 24 luglio 2003. Invitiamo il MIUR a rivedere e modificare nei termini indicati dalla Corte dei Conti le posizioni precedentemente assunte sull'argomento; posizioni palesemente discriminatorie tra chi ha conseguito il ruolo di Direttore SGA dal 1° settembre 2000 e chi lo ha raggiunto dal 1° settembre 2003 (manifesta ed illogica disparità di trattamento). Suggeriamo ai colleghi interessati la presentazione di una formale istanza al Dirigente Scolastico di riferimento per ottenere un provvedimento di ricostruzione di carriera, allegando la citata pronuncia della Corte dei Conti, con decorrenza dal 24 luglio 2003. L'istanza riguarda anche i colleghi Direttori SGA che nel frattempo sono andati in pensione.
Li, 19.01.2015

IL PRESIDENTE Giorgio Germani

LEGGI http://iuniscuolaitalia.blogspot.it/2015/01/direttori-sga-la-corte-dei-conti-dice.html