Associazione Istruzione Unita Scuola-Sede Nazionale: Via Olona n.19-20123 Milano Info+393466872531



domenica 3 settembre 2017

Graduatorie III fascia ATA, ecco decreto e modelli. Domande dal 30 settembre al 30 ottobre

Il Miur, con la nota n. 37883 del 01/09/2017, ha trasmesso il decreto n. 640 del 30 agosto 2017, con cui è indetta la procedura di aggiornamento delle graduatorie di circolo e di istituto ATA III fascia  per il triennio scolastico 2017-20.
Presentazione domande inserimento/aggiornamento
Le domande di aggiornamento/inserimento potranno essere presentate dal 30 settembre al 30 ottobre 2017, utilizzando i modelli cartacei che il Miur pubblicherà successivamente.
La presentazione delle domande avverrà, dunque, in modalità cartacea.
Questi i modelli da presentare:
  • modello D 1 per le domande di inserimento;
  • modello D 2 per le domande di conferma e aggiornamento.
Il modello D 1 va presentato da chi si iscrive in graduatoria per la prima volta.
Il modello D 2 va presentato dagli aspiranti già inclusi nelle graduatorie di circolo/istituto di terza fascia del precedente triennio, sia in caso di conferma (quindi se non si devono aggiornare titoli culturali e di servizio) sia in caso di aggiornamento (se sono stati conseguiti nuovi titoli culturali e/o di servizio).
La domanda va  inviata ad una scuola (la capofila) della provincia scelta, tramite raccomandata A/R o presentata a mano o mediante l’utilizzo della posta elettronica certificata.
Depennamento dalle graduatorie permanenti o ad esaurimento della provincia di attuale iscrizione
La procedura prevede, come nel triennio e bienni precedenti, la possibilità di chiedere il depennamento dalle graduatorie permanenti o ad esaurimento della provincia di attuale iscrizione. Cio per iscriversi nelle graduatorie di istituto di diversa provincia.
Il depennamento avrà efficacia dalla data di pubblicazione delle graduatorie definitive (di terza fascia).
Modalità e termini di presentazione della domanda di depennamento e di inserimento nelle nuova provincia sono i medesimi i medesimi di quelli sopra riportati.
Scelta della sedi
La scelta delle sedi avverrà telematicamente, tramite il portale Istanze Online, secondo la tempistica che sarà comunicata successivamente.
Per la registrazione su Istanze Online clicca qui.
nota
decreto




PER SAPERNE DI PIU',CLICCA QUI



Nessun commento:

Posta un commento